fondazione
Villaggio dei Ragazzi
"Don Salvatore D'Angelo"

Comunicati Stampa, Fotogallerie, La Fondazione

ALLA FONDAZIONE VILLAGGIO DEI RAGAZZI SI E’ PARLATO DI “CYBERBULLISMO” CON IL GARANTE DELL’INFANZIA DELLA REGIONE CAMPANIA, CESARE ROMANO

 

“Diciamo no al Cyberbullismo”: è questo l’argomento al centro del dibattito tenutosi ieri coi ragazzi degli Istituti Paritari della Fondazione Villaggio dei Ragazzi “Don Salvatore d’Angelo” di Maddaloni. Presenti il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Campania, dott. Cesare Romano, e la dott.ssa Carmela Grimaldi, Assistente Sociale dello Staff del Garante. Per illustrare ai giovani studenti del “Villaggio” le insidie presenti “nella rete” è intervenuto anche un pool di professionisti composto dalla psicologa Maria Pia Colella, dall’avvocato Clara Niola e dalla dott.ssa Anna Siconolfi.  L’iniziativa ha avuto lo scopo di riflettere proprio sulle varie dinamiche che si instaurano all’interno delle comunità virtuale, ai maggiori rischi che possono incontrare i minori e al ruolo della scuola, seconda agenzia educativa dopo la famiglia.  “Sono particolarmente lieto che il Garante dell’Infanzia della Regione Campania abbia accolto il nostro invito su un tema, quello del Cyberbullismo, che lo vede impegnato in prima linea da anni – ha affermato il dott. Felicio De Luca, Commissario Straordinario della Fondazione Villaggio dei Ragazzi.  “E’  possibile tentare di arginare questo fenomeno – ha continuato De Luca –  perché è da un’azione di cooperazione che nasce una programmazione contro le prepotenze che deve essenzialmente basarsi sulla promozione di interventi tesi a costruire una cultura del rispetto e sulla solidarietà tra gli alunni e tra alunni ed insegnanti. La lotta è dura ma alla fine il disagio, la sofferenza e la sopraffazione di un minore da parte di un suo coetaneo non deve prevalere. Se ciò dovesse accadere, allora la società tutta avrà drammaticamente perso”. “Da una prima lettura del questionario somministrato agli studenti – ha spiegato l’assistente sociale, dott.ssa Carmela Grimaldi, –  si è rilevato la quasi assenza del cyberbullismo nelle vostre scuole”.  Un dato questo, che anche se provvisorio, ha certamente inorgoglito e gratificato il lavoro attento e costante sulla problematica dei dirigenti scolastici Pietro Napolitano e Giovanna D’Onofrio. “La prevenzione da sola non basta se non è supportata da una rivoluzione culturale ed educativa che parte dal personale della scuola stessa”. E’ stato questo il messaggio forte, diffuso ad una platea di studenti attentissima al problema, dal Garante dell’infanzia Romano. Sulla stessa lunghezza d’onda, invece, l’ing. Pietro Napolitano, secondo cui: “Questa rivoluzione può partire proprio da una Istituzione, quale è il Villaggio, che da più di 70 anni svolge un ruolo di rilievo nella tutela dei minori nel territorio della Regione Campania”. Infine, ha portato il suo saluto ai lavori il neo deputato Antonio Del Monaco, che in un suo intervento ha confermato la forte valenza della Fondazione nel campo della educazione e della formazione dei giovani.

Comments are closed.

moncler outlet moncler outlet online peuterey outlet peuterey outlet online moncler outlet moncler outlet moncler outlet moncler outlet piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini moncler outlet piumini moncler outlet parajumpers pas cher parajumpers pas cher parajumpers pas cher parajumpers pas cher parajumpers pas cher parajumpers pas cher moncler sito ufficiale moncler sito ufficiale outlet hogan online outlet hogan online outlet hogan online outlet hogan online